2 Giugno a Roma, outfit casual low cost e visita al Macro



Giornate che profumano d'estate, strade deserte e quasi surreali, svuotate da un giorno di festa segnato in rosso sul calendario. Roma rallenta, i turisti si riversano per le strade del centro a stordirsi di bellezza e caos, i romani e coloro che si sentono un po' adottati da questa città, approfittano del bel tempo per rilassarsi nei parchi, o staccare la spina totalmente con una gira fuori porta.


Ma puoi anche decidere di non fare programmi, come capita a me, e durante un'uscita senza pretese ritrovarsi ad entrare in un museo di cui sin'ora hai sentito solo parlare o a cui per anni sei passata di sfuggita dinnanzi.
Ed è così che da una passeggiata nasce l'incontro con l'arte e con gli angoli macchiati di vernice spray che rappresentano l'anima un po' vandala e un po' urbana di questa città.
Il Macro è una struttura particolare, le opere d'arte contemporanea e moderna si sà molte volte ci lasciano perplessi, ma quando alcune di queste riescono a stuzzicare la nostra fantasia ci sentiamo rinnovati e felici di esserci fermati ad osservare.




Aggiungi didascalia





Indossavo:
camicia Zara (old)
borsa Bershka
giacca Zuiki
shorts Juggler
scarpe Bershka
orecchini Asos
  occhiali Prada

Etichette: , , , , , , ,