Gloss Estée Lauder: ho scritto "I love you", ma volevo solo dirti che ti amo

Ho scritto ti amo, è stata la prima cosa che mi è venuta in mente pensando a te e a noi e a quanto non sia mai banale nè scontato, forse perchè non abbiamo mai abusato di queste due parole, per molti difficili da pronunciare e per altri sin troppo facili, invece.
E poi ho pensato a quanto in realtà a te dia fastidio il gloss e tutte le cose appiccicose che si mettono tra le mie labbra e le tue. Anche se si tratta di quello Estée Lauder che a me piace tanto e che ha un profumo buonissimo e mi sembra di ritornare adolescente, quando il gloss era uno dei pochi trucchi che avevo nella piccola pochette arancione regalatami da zia. Lei, la più giovane delle sorelle di mamma, che io fissavo mentre si truccava e da cui poi ho imparato a mettere l'eyeliner e l'ombretto, a cui ho rubato i vestiti dicendo: "Zia, questo poi lo dai a me quando sono grande!". E poi volevo i capelli come i suoi, cotonatissimi. Erano gli anni '80 e ad oggi di quel modo di vestire e di portare i capelli c'è rimasto poco, per fortuna, nel mio stile, ma non ho dimenticato che amarsi e prendersi cura di se stessi è il primo passo per amare gli altri. E a volte basta anche solo un velo di gloss per sentirsi più belle e speciali, o per scrivere semplicemente "love you".

Special guest lip gloss Estée Lauder, scopri i nuovi colori (quì).


Etichette: , , ,