Review Shampoo al Kashmir Rebis perfetto per i capelli sfibrati


Avete presente quando entrate in erboristeria per "dare un'occhiata" e poi ve ne tornate a casa con il portafogli più leggero? Ecco, a me succede sempre, perchè mentre guardo quà e là, trovo prodotti che penso tra me e me, mi cambieranno la vita, cosa che non succede, ma uno ci spera sempre.
Tipo tra le varie cavolate che si possono fare, c'è quella di comprare uno shampoo che costi 10 euro. E' vero che non contiene schifezze ed ha un Inci che sembra lavato con Perlana per quanto è pulito, ma considerando la frequenza con cui devo lavare i capelli per via della palestra mi dura sì e no un mese.
A conquistarmi di questo Shampoo al Kashmir della Rebis, oltre al delizioso packaging, la promessa di nutrire i capelli grazie alla cheratina ricavata dalla pregiatissima lana di kashmir. Promette lucentezza, morbidezza e corposità e devo dire che, sebbene le prime volte che l'ho usato non ero convinta appieno delle sue virtù, ho capito che dovevo solo dargli u po' di tempo.
Non ha profumazione ed è molto denso, è consigliabile utilizzarlo diluito e fa un pochino di schiuma al secondo lavaggio (non è di quelli che non ne fanno affatto, lasciando la sensazione di capelli non lavati).
Insomma, tutto sommato è un ottimo shampoo, del resto con quello che costa è anche il minimo no?
Se volete saperne di più consultate il sito ufficiale della Rebis.

Etichette: , , , , , ,