Chanel Haute Couture SS 2014: eyeliner e glitter, perchè noi donne sappiamo essere così, nette e leggere





Perchè noi donne sappiamo essere anche così: nette come una linea di eyeliner e leggere come dei glitter, Spesso non conosciamo mezze misure, saranno gli ormoni, quasi sicuramente, o le fasi lunari.
Ma è sempre stato nel bene e nel male il nostro bello.
Il bello sì, quello che è andato in scena a Parigi per l'Haute Couture che a guardare gli abiti da mille e una notte in passerella ti viene ancora voglia di credere nel Principe Azzurro che arriva su un cavallo bianco e non nel barbuto tatuato in sella ad una moto che ti suona senza neanche scendere per dirti che  è arrivato.
Ma se è vero che i tempi cambiano, in fondo le nostre esigenze primarie restano sempre le stesse. Karl Lagerfeld per Chanel riesce da sempre ad essere il pomte, tra presente e passato e passato e futuro. Lui che ha nei pensieri la magia di Coco e tra le mani la Maison di oggi, del 2013.
Ed è così che alla Ville Lumière è andata in scena la sport Couture con abiti da ninfa dalle impalpabili lavorazioni che rendevano i tessuti 3D e l'insapettato abbinamento con le sneaker (preziosissime).
Karl ti stupisce sempre, rimanendo lontanto dai canoni o dai clichè, ma senza rinunciare al lusso, al bello, all'etereo. Tutto ciò che sottende all'idea di Haute Couture non manca negli abiti portati in passerella al Grand Palais. Semplicemente il Kaiser è avanti.
L'effetto tridimensionale è ricreato e ricercato anche nel make up dove una linea densa di eyeliner mette in evidenza uno sguardo felino su una pelle candida. Rendendolo penetrante ed immobile, seducente. Senza dimenticare però di aggiungere un tocco di glitter che conferiscono quella magia e quella sensazione di freschezza e leggerezza tipica dell' universo femmile.





Backstage Défilé CHANEL Haute Couture Printemps-Eté 2014
Maquillage CHANEL
© CHANEL 2014


2014 Spring-Summer CHANEL Haute Couture Show Backstage
Makeup CHANEL
© CHANEL 2014

Photos Vincent Lappartient


Etichette: , , ,