Trench Zara e scarpe rosse borchiate, come sdrammatizzare un capo classico


Un weekend all'insegna del relax, quello appena trascorso. Il clima incerto mi ha permesso di indossare il mio caro trench Zara, comprato un pò di tempo fa con i saldi, ma sfruttato ancora pochissimo.



Un capo classico che ogni donna dovrebbe avere nel suo armadio e che permette di essere in ordine ed eleganti in ogni occasione. 
L' unico difetto: l'eccesso di serietà che conferisce a chi lo indossa. Per questo ho deciso di sdrammatizzarlo con un paio di scarpe che ho comprato sempre da Zara, ma on line, pagandole appena 9 euro.


Un modello decisamente particolare con borchie (appuntite), cinturino alla caviglia ed il piccolo tacco che slancia (meglio delle semplici "ballerine") è consigliato, considerando che il trench sopra il ginocchio tende comunque ad accorciare la figura.
Ovviamente jeans, proprio per dare un twist casual ad un classico come l'impermeabile beige.




La giornata era stupenda, peccato per il vento che non ci ha permesso di trascorrere tutto il tempo che volevamo all'aperto. Ma come dicevo mi ha offerto l'occasione di indossare questo capo che davvero non aspettava che di essere tirato fuori dall'armadio!




Se volete acquistarne uno, vi consiglio di spendere qualche euro in più scegliendolo ben rifinito e possibilmente foderato. 
I capispalla sono degli evergreen che useremo ogni anno quindi ne vale la pena. Quello che vedete nella foto è di Zara, ma costava intorno ai 70 euro vista la qualità della stoffa e la manifattura (ce n'erano anche a meno).



Ovviamente il cult dei trench è firmato Burberry, ma non tutte ce lo possiamo permettere, si sa, quindi sono sicura che con un pò di pazienza e ricerca riusciremo a trovarne al caso nostro anche nei negozi low cost.


Buon inizio di settimana a tutti voi!


Guarda anche il mio trench nero firmato Ovs By Elio Fiorucci (comprato in saldo e pagato solo 35 euro/tessuto realmente impermeabile)






Etichette: , , ,