Braccialini, Diesel+Edun e Pinko: progetti di moda ispirati all'Africa



L'AFRICA: una terra a cui non si può restare indifferenti per la sua natura, la sua gente, i suoi colori e che in molti cercano di supportare, anche nel campo della moda, ecco alcune iniziative che ho trovato interessanti e vi segnalo.


Braccialini le ha dedicato un'intera collezione, quella per la Primavera Estate 2013, dove i colori dell'ocra e del ruggine dominano incontrastati regalando alle borse e agli accessori quel sapore etnico che fa pensare subito a terre lontane ed incontaminate, selvagge ma uniche.




Ma non solo ispirazione: Braccialini for Africa con la  Smile bag è un'inziativa di aiuto concreto, legato all'operazione charity in collaborazione con Busajo Onlus. Il sostegno di Braccialini a Busajo Onlus servirà a costruire un pozzo artesiano, essenziale per l'approvvigionamento idrico del nuovo centro. (Potete acquistare le borse quì)




Diesel+Edun: per la Primavera 2013 un'importante novità, il lancio di una collaborazione che va oltre la moda.
Diesele assieme ad Edun presenta una collezione denim nata in Africa e realizzata con la collaborazione di una nuova generazione di giovani talenti creativi. La collezione è stata realizzata con il migliore cotone dell'Uganda. (Potete ammirarla quì)
Un'iniziativa importante che vede coinvolti Renzo Rosso, Bono Vox e Ali Hewson fondatrice di Edun (per l'iniziativa della conservazione del cotone a Mali e in Uganda).


Pinko con la sua iniziativa Pinko loves Ethiopia: le borse presentate alla Milano Fashion Week hanno riscosso un enorme successo tra le fashion addicted e non solo.
Borse speciali, realizzate da donne etiopi che uniscono il gusto per l'estetica all'etica e potete acquistarle anche quì 
Il progetto di Pinko non è charity ma volto a dare lavoro concreto alle donne africane e a supportare la loro manodopera, come potete leggere sul manifesto del loro progetto (quì).




Etichette: , , , , ,