||Sfilate ai raggi UV|| Raf Simons e la Dior jacket-dress: la rinascita del new look



Ha esordito a Parigi, Raf Simons per Christian Dior, un debutto, quello dello dello stilista belga, come direttore creativo di una Maison che ha fatto e fa ancora, la storia della moda: quella che si studia sui libri, quella che ha interpretato il costume della società in base ai tempi, diventandone lo specchio.


Un grande impegno e una pesante responsabilità, per certi aspetti, quella di Simons, quella pressione che può schiacciare molti, come è successo a Jean Paul Gaultier.
Lui, lo stilista minimal di Jil Sander, dopo l'opulenza di Gaultier, ha reinterpretato il new look della Maison, secondo la decenza dei nostri tempi.

Io adoro l'idea della giacca-vestito, una soluzione sexy ma allo stesso tempo femminile, quella eleganza che spesso vedo trascurata, nella vita di tutti i giorni, a discapito della comodità.










Etichette: , , ,