||My Diary|| Progetto IO: perchè la crisi dei trent'anni esiste davvero!




Sto cercando di raccogliere i pezzi del mio Io sperduto, di radunarne i cocci per troppo tempo e troppi anni, abbindolato dalle voci sbagliate e dal modo di pensare errato, dai cattivi consigli e dalle poco edificanti abitudini, dal male fatto...a me stessa soprattutto.
Troppo tempo perso, sprecato è arrivato il momento di cambiare pagina (o vita?).



Sarà che questa crisi dei trent'anni esiste davvero...sarà...

Sarà che le cose cambiano o forse sei solo tu che cambi, che un giorno apri gli occhi e dici "Gli altri, gli altri...ma io dove sono? Cosa voglio?".




Perchè poi spesso si finisce a vivere per inerzia, scegliendo una strada, ma quanto è faticoso capire chi siamo davvero, cosa vogliamo?
Scavare dentro se stessi, togliere strati e strati di false convinzioni ed inganni che spesso facciamo per primi a noi stessi.



Ma quanto è bello iniziarne ad essere consapevoli, dare qualche sorriso in meno, ma darlo con gusto, parlare meno, ma dire cioè che veramente sentiamo.
Iniziare ad allontanare le persone che professano il bene ma ci fanno stare solo male, essere egoisti in modo sano.
Darsi degli obiettivi veri di vita ed alzarsi ogni mattina con un pensiero fisso, dare un senso (VERO) alle nostre giornate che non significa andare a vivere su un eremo o in Tibet, ma sentire nel profondo chi siamo e cercare di assecondare il nostro essere.



Da oggi si comincia, da oggi ma in realtà da un pò di tempo prende vita questo nuovo progetto: Io.



Etichette: , ,