Chiara Gamberale, smalto Chanel e pensieri sparsi



 Sono stanca, ma mi manca questo angolo di web, mi manca passare ogni tanto di quì e lasciare una piccola traccia di me, una riflessione, che vada oltre qualche semplice post su cosa va di moda e cosa no...
La città si sta ridipingendo di colore, dopo un'Inverno rigido, duro, difficile, la Primavera si sta riaffacciando ed è piacevole sentire il vento che entra in macchina dal finestrino sul viso; scoprire che nel percorso che fai ogni mattina per andare a lavoro, qualcosa intorno sta cambiando, o forse stai cambiando tu?
Quando guido sola in macchina e quando faccio lo shampoo (cioè spessissimo) sono i miei momenti di riflessione preferiti, mi perdo in pensieri assoluti, la vita sembra scorrermi davanti agli occhi come se guardassi un film di cui non sono io la protagonista, ma un'altra persona...e forse è proprio questo il segreto e la lezione più grande, una delle tante che ho cercato di fare mie quest'anno: "Fatti scivolare le esperienze belle e brutte che siano addosso e cogli solo la lezione da esse".
Se pensiamo che la vita è una sola e soprattutto che non siamo eterni, ci risulterà molto più semplice ritenere che alla fine, qualsiasi cosa ci accada possa essere vissuta solo come qualcosa da cui imparare, apprendere..che sbagliare è umano, normale.
Sembrerà un precetto scontato, banale, ma vi assicuro che non è facile applicarlo, si tende sempre a sviscerare le cose, farsi domande anche quando domande non servono: le cose accadono semplicemente e non sempre sono giuste o sbagliate.


Detto ciò, tanti cambiamenti in questi anni, ma in fondo io sono sempre la stessa, provo solo a conoscermi di più; è come stare ogni giorno con una persona che non sai mai cosa ti riservi, lati sopiti o totalmente sconosciuti, amante di cose che non avresti immaginato, capace o non capace...una scoperta sempre avvincente quella con se stessi, ma soprattutto la sfida più difficile: conoscere e cercare di superare i propri limiti.


Tra meno di un mese compirò trent'anni ed ho deciso di farmi un piccolo regalo materiale, un pò in anticipo ma rischiavo di non trovarlo più: un bellissimo smalto Chanel, April.
Il mio primo smalto Chanel, forse non ci crederete, ma non ne avevo mai comprato uno...questo rosso ciliegia mi è piaciuto subito, un vero e proprio colpo di fulmine.



Un'altra bella scoperta di questo periodo è un libro che ho letto tutto d'un fiato, in un'ora: L'amore quando c'era di Chiara Gamberale, un libro adatto, per com'è scritto e per le riflessioni che porta a chi si avvia piano piano ad una piacevole consapevolezza di se stesso e delle proprie emozioni.




Etichette: ,