Il make up perfetto per Capodanno, semplice ma sofisticato



Non so perchè, ma io ho dei pessimi ricordi di come si 'conciano' alcune persone a Capodanno, sarò stata sfortunata, ma ad ogni festa a cui ho partecipato era un delirio del cattivo gusto:

-scarpe altissime su cui la maggior parte delle ragazze non sanno camminare, alcune sembrano zoppe; altre, dal piede non proprio affusolato, strizzato in una decolletè n.36.

- vestiti corti e super fascianti anche sulla cicciottella/buona forchetta con tanto di rotolini in vista;

- scollature ombelicali;

- outfit total red, total gold, total paillettes o total black;

- make up esagerato, brillantini a valanga su tutto il corpo.

Ecco, molto spesso sarebbe meglio conservare lo stesso outfit per Carnevale!
Cattiveria a parte, la semplicità premia sempre a mio avviso: semplicità non vuol dire, però, 'la prima cosa che vedo mi metto', ma conoscersi bene, sapersi valorizzare e restare coerenti anche in quella serata con la propria immagine.
E' inutile mettersi cose che ci fanno sentire a disagio o scarpe che ci costringeranno tutta la sera a stare sedute.
La semplicità va studiata nei minimi particolari, occorre trovare il giusto equilibrio tra ciò che si è e ciò che si vuole 'sembrare' (apparire)...
Un make up semplice ma d' effetto per la notte di Capodanno potrebbe essere quello che vi ho postato nella foto sopra, cosa ne pensate?
Non ha glitters, non è pesante nè marcato...ma di sofisticato, oppure quella sera secondo voi occorre osare un pò di più?

Ah poi, se proprio siete superstiziose non dimenticate l'intimo rosso, che mai come ora abbiamo bisogno di un pò di fortuna, per noi e per il nostro Paese!  
(anche se purtroppo non è solo una questione di fortuna, ma questa non è la sede adatta per aprire questo discorso!!!)

Etichette: ,