Speciale fotografi di moda: Patrick Demarchelier


                               



Chi ama la moda avrà sicuramente avuto modo di sentir parlare o ancora di vedere alcuni degli splendidi scatti che hanno consacrato Patrick Demarchelier nell'Olimpo dei fotografi di moda più richiesti ed ammirati al mondo.


 
                                         


Guardando alcuni dei suoi scatti non occorre porsi troppe domande sul perchè di tutto questa stima nei confronti del fotografo: classe '44, nato in Francia, nella sua carriera ha collaborato per tutte le più grandi riviste di moda (Vogue, Rolling Stone, Glamour, Life, Newsweek, Elle, Esquire e Arena Homme) e per molti stilisti celebri (Ralph Lauren, Calvin Klein, Clairol, Giorgio Armani, TAG Heuer, Chanel, Lacoste, GAP, Gianni Versace, L'Oréal, Celine, Louis Vuitton, Revlon, Yves Saint Laurent, Lancôme, Elizabeth Arden e Gianfranco Ferrè).


                 


Ha fotografato anche per il calendario Pirelli, nelle edizioni 2005 e 2008.

Inoltre, anche molti musicisti hanno affidato alla fotografia di Monsieur Demarchelier la copertina dei propri album di Elton Jhon, Celine Dion, Britney Spears,  Janet Jackson e Mariah Carey per “Butterly” ed “Emotion”...

Ma non finisce quì, sue anche le locandine e le campagne pubblicitarie di molti dei più celebri film di Hollywood: James Bond, “La morte può attendere”, “Le ragazze del Coyote Ugly”, “Sex in the City”, “Bullworth - Il senatore”, “Extreme Measures - Soluzioni estreme”, “A Love Affair - Un grande amore”, “Tutta colpa di Sara”, “Cuori ribelli”, “Mod Dog & Glory”, “Bugsy”, “Dick Pizza”, “Baby Boom”, “Qualcosa di travolgente”, “Ishtar”, “Il volto dei potenti”, “I Credenti del male”, “Reds”, “Oro sommerso”, “Staying Alive”, “Blow Out”, “Amore senza fine”, Laguna blu”....

Patrick venne scelto anche come fotografo personale della Principessa Lady Diana, fino alla sua prematura scomparsa avvenuta nel 1997.
Attualmente vive a New York con la famiglia ed è ancora uno dei fotografi più richiesti al mondo.
Gustiamoci alcuni dei suoi splendidi scatti:


                                          


                                          


               


                        


                         










(foto http://www.demarchelier.net/)

Etichette: , , ,