My favourite fashion journal






 



my drawing
 




Prima leggevo e compravo molte riviste di moda, ora si riducono sempre più, perchè il web restituisce ,in tempo reale, molte più notizie, fruibili soprattutto da chi, per lavoro, ci trascorre quasi tutta la giornata.
Inoltre, molte testate giornalistiche al femminile hanno creato negli ultimi anni, siti web aggiornati giornalmente e ricchi di spunti, spesso anche user-generated attraverso i blog ospitati.
Lo stesso Vogue, considerato in tutto il mondo la Bibbia tra le riviste di moda, offre agli utenti un sito sempre aggiornato e, che secondo la mia opinione, ha anche un pò rotto la patina austera che spesso, volendo o non, per la sua stessa 'storia', porta con sè.
La Direttrice, Franca Sozzani, aggiorna giornalmente, una sorta di diario on line, offrendo ai,suoi lettori la possibilità di interagire con lei, leggendo e commentando personalmente, i commenti, appunto, dei suoi 'fedeli lettori', ma non solo, proponendo anche incontri costruttivi nella sede stessa del giornale, per dare la possibilità a tutti di mostrare il proprio talento di scrittura o di fotografia...
Io stessa ho partecipato alla stesura di un articolo in poche battute su un tema dalla Direttrice prescelto e sono stata molto felice nel vederlo poi citato nell'articolo riassuntivo.
Insomma, il web ci offre mille spunti e possibilità, ci dà l'occasione di interagire in tempo reale con persone che altrimenti sarebbe stato impossibile, senza esagerare; ci permette di mostrare cosa sappiamo fare, attraverso un blog o la partecipazione a contest e concorsi che cercano talenti, anche se abitiamo in un paesino sperduto dove non ci sono molte possibilità.







Ma ritorniamo alle riviste, nonostante non siano più 'essenziali' dal punto di vista dell'informazione, rimangono, comunque, un ottimo strumento di approfondimento e non solo...
Le immagini sulla rivista assumono però tutto un altro sapore rispetto a quelle che vediamo sul monitor del pc, ne riusciamo a cogliere meglio i particolari, le luci, le ombre, spesso alcuni servizi fotografici sono così belli, che strappo la pagina e l'attacco da qualche parte, come fonte d'ispirazione ... anche segnare una pagina, sottolineare qualcosa che ci interessa, leggere informazioni spesso sparse e frammentarie sul web,in modo ordinato e che ci offrono una visione completa di un tema o argomento.
Tra le riviste che compro più volentieri c'è Velvet di Repubblica: innanzitutto mi piace il formato - amo disegnare, anche se non ne sono molto capace e spesso le immagini che vedo su Velvet  m'ispirano, come nel caso della copertina sopra...poi il giornale offre spunti e approfondimenti originali sulla moda.

Mi piace anche molto Glamour, lo trovo molto attento alla rete e alle tendenze, ricco di consigli per il lavoro e sulle nuove tecnologie, insomma un appuntamento mensile irrinunciabile...e lo trovo, a livello di contenuti, migliore rispetto agli altri Glamour, come quello francese o inglese: molto più al passo con i tempi e con le donne.

Altri giornali li compro occasionalmente anche solo per vedere se c'è qualcosa di nuovo...se avete qualche consiglio dite pure!




 

Etichette: , , , ,